Nel quartiere di Shimokitazawa in quel di Tokyo, dal Novembre del 2019 esiste questo Negative Cafè and Bar Mori Ouchi il cui target sono avventori pessimisti afflitti da pensieri cupi e con particolari difficoltà nello sfogare i propri disagi, anche fisicamente. Chi entra nel Negative Cafè, oltre ad essere accolto dalla scritta “Negative People Only“, ha la possibilità di sfogare le proprie ansie accedendo ad una apposita rage room ben attrezzata. Se chi entra ha invece bisogno di uno sfogo più profondo, c’è la Cry Room in cui piangere copiosamente in libertà come se non ci fosse un domani.

Attenzione però, perché chi può entrare senza un accompagnatore sono le donne, se un uomo vuole entrare nel Negative Cafè deve essere tassativamente insieme ad una donna. Lo stevvo requisito vale per chi arriva in gruppo, nonostante sia formato da più persone deve esserci almeno una presenza femminile.

I clienti possono portare cibo acquistato altrove, l’obbligo imposto dal Negative Cafè è quello di ordinare almeno un drink, come ad esempio un buonissimo “Ieri ho seppellito la bambola maledetta Kokeshi nel profondo della foresta di montagna, ma quando mi sono svegliato questa mattina era di nuovo sullo scaffale di camera mia”, a meno di non optare per un altrettanto rinfrescante “Al mio compleanno mia mamma mi ha regalato un melone ma non ho avuto il coraggio di dirle che a me i meloni non piacciono proprio”.

Deesagiati, quando si potrà tornare a viaggiare, il Negative Cafè sarà una delle vostre mete turistiche?

Il Negative Cafè and Bar Mori Ouchi è anche su Twitter.