In ambito social netowrk, Clubhouse è la novità più gettonata e nuova stella in Rete. Come accade sempre in questi casi, altre compagnie del settore cercano di lanciare qualcosa di simile, più accattivante e con quel qualcosa in più che attiri una maggiore attenzione. E’ il caso di Twitter che in poco tempo ha progettato la funzionalità Spaces, che farà il suo debutto nel mese di Aprile.

Recentemente Twitter ha aggiornato la propria app social nella versione iOS in cui viene data la notizia dell’aggiunta di Spaces. Gli utenti avranno notato che nella descrizione dell’aggiornamento compare scritto “ora è possibile twittare e parlare“. Spaces però è già disponibile soltanto per pochi eletti che faranno da tester, il resto dell’utenza invece, se Twitter rispetterà i tempi, dovrà pazientare ancora un mese.

Spaces, come Clubhouse, è un nuovo tipo di funzione per le reti social ma, anziché focalizzarsi su contenuti come video e immagini, l’attenzione è data di più all’audio. Gli utenti possono creare delle “stanze” di vario genere e tema, in cui invitare altri partecipanti, creando così veri e propri gruppi di discussione. Per ogni stanza creata con Spaces si potrà dare un titolo e una descrizione, impostare un moderatore e un co-conduttore, e stilare una lista di persone ammesse. Rispetto a Clunhouse, con Spaces si avrà la possibilità di scaricare tutti gli audio di una stanza creata prima che questa venga chiusa.

Ad Aprile non manca moltissimo, ci direte la vostra su Spaces!